top of page

V Congresso Fleb Do Mar

Maiori (Sa)

4 Maggio 2024

Regina Palace Hotel 

Maiori (Sa)

crop_pdf_663e57f09a678_70ff4f63a6e1455b705eb63543c690a3_663e57d7e7920_page-0001.jpg

Razionale
La cura delle varici degli arti inferiori ha da sempre rappresentato per il flegologo una sfida verso una patologia considerata la "cenerentola" della chirurgia Vascolare e della angiologia. Per anni la terapia è consistita in procedure standardizzate ovvero calze elastiche, compresse, pomate, scleroterapia, stripping safenico e flebectomie, nel tentativo di eliminare il visibile. Quando la varicosi non si evidenziava la cura principale era la prescrizione della calza elastica a vita. Con l'avvento della ultra sonografia Doppler ed eco-Doppler, la patologia varicosa cominciava a manifestarsi in tutta la sua complessità, sia diagnostica che terapeutica. Solo con un duro apprendistato nella diagnostica vascolare con l'ecocolor-Doppler, il flebologo ha acquistato una dignità professionale e l'esperienza necessaria per effettuare un iter ottimale clinico-diagnostico e terapeutico.
Lo studio della malattia varicosa degli arti inferiori con l'ecocolor-Doppler consente di eseguire una mappa emodinamica venosa, con la quale il flebologo esperto può optare per la procedura più idonea, sia essa invasiva che non invasiva.
E' proprio su questo tema che è improntato il V congresso FLED DO MAR.
Si parte con la prima sessione imperniata sul percorso diagnostico che non che non può prescindere da una corretta descrizione dell'anatomia venosa, della fisiologia e fisiopatologia della sindrome varicosa, dalla informazione dell'ecocolor-Doppler e dalla corretta formulazione della refertazione.
La seconda sessione tratta l'efficacia della terapia medica, della compressione elastica, della corretta alimentazione e dell'appoggio plantare. La mattinata termina con la presentazione di una lettura magistrale: " dove sta andsando la flebologia? ".
La terza sessione mette a punto le tecniche e tattiche di scleroterapia, su come deve essere allestito un ambulatorio per effettuare la procedura, gli agenti sclerosanti, il trattamento delle varicosità minori e maggiori e come gestire le complicanze.
la quarta sessione sulla chirurgia conclude il congresso. Si parlerà di chirurgia open, di trattamenti laser e di radiofrequenza, dell''utilizzo del cianoacrilato e dei trattamenti ibridi.
Teniamo a precisare che non sarà una carrellata di procedure per affermare la superiorità di un trattamento rispetto ad un altro, ma del loro corretto utilizzo, dopo aver effettuato un accurato studio preliminare con ecocolor-Doppler.


 

Programma della giornata

I SESSIONE: percorso diagnostico

II SESSIONE: trattamenti non invasivi
 

III SESSIONE:tecniche e tattiche di scleroterapia

Anatomia venosa

Fisiologia e fisiopatologia della sindrome venosa

Le complicanze 

Le informazioni dell'indagine dell'indagine ecocolor-Doppler.

La refertazione

Discussione

Efficacia della terapia medica

La compressione elastica

Nutrizione e flebologia

Insufficienza venosa e mal di appoggio plantare

Discussione

L'ambulatorio flebologico per il trattamento scleroterapico.

Gli agenti sclerosanti

Trattamento delle varicosità minori

Complicanze in scleroterapia: tipi e modalità per prevenirle.

Discussione

IV SESSIONE:tecniche e tattiche di chirurgia

Mappa emodinamica venosa e chirurgia open

Trattamento con laser

Trattamento con radiofrequenza

Trattamento con cianoacrilato

Trattamenti ibridi

Discussione

bottom of page