top of page

IV Giornate Chirurgia Vascolare

Paestum (Sa)

24-25 Maggio 2024

Hotel Ariston 

Paestum (Sa)

SAVE THE DATE Chirurgia Vascolare 24-25 maggio 2024_page-0001.jpg

Razionale
La chirurgia vascolare rappresenta al giorno d'oggi una branca chirurgica della medicina molto dinamica, in cui l'evoluzione continua delle tecniche e l'innovazione tecnologica dei dispositivi e dei materiali si fondono a creare sempre nuove possibilità per il trattamento di patologia, acute o croniche, a volte estremamente complesse, talora estremamente debilitanti per il paziente e anche impegnative per il medico e per il SSN. Il supporto della ricerca scientifica, in ambito biochimico molecolare e farmacologico, ha consentito di sviluppare nuove metodologie diagnostiche e nuovi farmaci, capaci di affiancare il trattamento operativo delle varie malattie,  con risultati sorprendenti ed in passato talora insperati.
E' in questo ambito che si inserisce"quale centro di interesse", il paziente nella sua globalità e unicità. In questo ambito si affiancano tecniche e tecnologie "standardizzate", tecnologiche "innovative", tecnologie "ibride" e sempre nuovi elementi di bioingegneria e di biotecnologie, si assiste allo sviluppo di sviluppo di nuove possibilità di studio molecolare delle malattie, allo sviluppo di farmaci sempre nuovi, vedi i nuovi farmaci anticoagulanti e antitrombici, e allo sviluppo di sempre nuovi elementi che rientrano nella chirurgia rigenerativa.
Lo studio del paziente, la valutazione dei possibili trattamenti, la valutazione delle capacità e dell'esperienza dell'operatore riguardo alle possibili terapie da applicare e alla gestione delle possibili complicanze il punto di partenza per la cura del paziente. Lo studio e l'aggiornamento continuo e il riferimento alle linee guida e al buon senso, ci consentono di aggiungere tre obiettivi fondamentali: la cura del paziente, allungare la sopravvivenza del singolo paziente, migliorare la qualità di vita di chi risulta affetto da patologie specifiche più o meno invalidanti.
In questa visione, la tradizione e l'innovazione in chirurgia vascolare rappresentano un processo dinamico, non sono più appartenenti a due scuole di pensiero contrastanti e in conflitto o in antagonismo, ma rientrano in uno stesso armamento terapeutico a disposizione dell'operatore che, singolarmente o in associazione, allo stesso tempo o in tempi diversi, può metterle in pratica al fine dell'unico obiettivo possibile: la salvaguardia e la salute del paziente.
Il congresso si propone in questo ambito di essere un momento di unione e di confronto di varie esperienze, diverse o comuni, e di dibattito, tra esperti del settore, cultori della materia, o semplicemente tra chi, ogni giorno, si trova a"combattere" per migliorare lo stato di salute dei pazienti.



 

Programma della giornata

I SESSIONE: arteriopatie ostruttive degli arti..

II SESSIONE: Aneurismi aortici complessi a patologia Carotidea
 

III SESSIONE:piede diabetico e ulcere degli arti inferiori

IV SESSIONE:M.V.C. degli arti inferiori e complicanze

Arteriopatie ostruttive complesse: trattamento e gestione delle complicanze

Il trattamento chirurgico delle arteropatie

Devices ad eliuzione di sirolimus nel trattamento PAOD

Trombectomia meccanica percutanea

I traumi vascolari degli arti

Discussione

Stenosi carotidee: stategie di trattamento nel paziente

Carotid Stending e innovazione: quale stent da utilizzare

Trattamento endovascolare degli aneurismi aortici

Riconversioni chirurgiche post-EVAR

Trattamento open nei colletti ostili

Discussione

Rivascolarizzazione del piede diabetico

Chirurgia rigenerativa: l'utilizzo delle cellule mononucleate da sangue periferico per il trattamento delle lesioni degli arti

La matrice dermica in chirurgia rigenerativa e l'utilizzo della VAC-Therapy nel trattamento delle lesioni ulcerative degli arti

Piede diabetico infetto: tarapia iperbarica

"Off loading" e trattamento ortesico nella cura del piede diabetico

La riabilitazione nelle amputazioni da piede diabetico

Chirurgia Rigenerativa: la frazione vascolo-stromale nel trattamento delle lesioni ulcerative degli arti

Discussione

Trattamento chirurgico delle varici

Trattamento endovascolare della IVC in arti inferiori

Trattamento chirurgico dell'IVC e chirurgia "ibrida"

La gestione del paziente con trombosi venosa superficiale

L'anticoagulante orale ideale è davvero realtà?

Il trattamento supermicrochirurgico del linfedema secondario degli arti

Discussione

SESSIONE sabato 24 Maggio

Sessione Video, Workshop, Corsi pratici, per medici e infermieri

bottom of page