top of page

Giornate Scillesi di Psichiatria

Scilla (Rc)

20 -21 Ottobre 2023

Hotel Krataiis Scilla (Rc)

pdfresizer.com-pdf-crop_page-0001.jpg

Razionale

La malattia mentale è spesso vista ancora oggi come un eveto grave che stravolge l'esistenza con la persona che rischia di perdere la cia del vivere comune.Cero con la nascita degli psicofarmaci e la torritorializzazione dell'assistenza si è fatto molto, eppure ancore oggi esistono sacche di resistenza sulla via della recovery. Gli effetti collaterali dei farmaci antipsicotici dei vecchia generazione hanno controbilanciato l'effetto terapeutico, per cui se da un lato hanno contribuito a curare le sindromi deliranti-allucinatorie, dall'altro lato ciò è avvenuto riducendo la vitalità delle persona. Al contrario gli antidepressivi selettivi hanno reso di ampia portata. grazie al buon profilo di tollerabilità, il trattamento delle sindromi d'ansia e dei disturbi dell'umore. Però la cronicità si è riaffacciata anche qui, ad esempio sotto forma di depressioni resistenti. Dall'altro lato, l'assistenza territoriale ha reso possibile la deistituzionalizzazione e la riabilitazione delle funzioni sociali di molti pazienti, ma tra progressiva riduzione del personale e tagli del budget, molte realtà hanno cominciato a fare fatica. Soprattutto negli ultimi anni si è assisito a una preoccupante rarefazione delle occasioni di compartecipazione terapeutica al vissuto delle persona che sofforno di problemi psico patologici. Eppure, da sempre l'incontro con l'altro, la condivisione del vissuto. la sintonizzazione relazionale ed emotiva, sono stati ausili potenti per lo psichiatra desideroso di aiutare le persone ad uscire dal buio del bosco verso l'iniziale luce che filtra dalla radura. Fuori dalla metafora, la sintonizzazione relazionale tecnicamente competente è da sempre uno dei mezzi più efficaci per far uscire la persona dalla chiusura angusta del suo mondo esclusivo (ed escludente), ovvero l'ideos kosmos, per riportarlo sul terreno delle relazioni e dei signidicati condivisi (quella che i fenomenologi chiamano koinos kosmos). Su questa strada la disponibilità dei nuovi presidi farmacologici, meno impattanti e più efficaci, così come una riorganizzazione territoriale più inclusiva, possono lavorare di concerto per gli stessi fini. Una colta tanto scienze naturali e mondo della vita possono cooperare per lo stesso fine. Su questa traccia. il convegno proporrà un dialogo tra gli psicologi, pschiatri ad orientamento fenomenologico, psichiatri dei servizi territoriali e delle Università e psicofarmacologi, con uno spirito cooperativo che rispetti le differenze di approccio ma le metta al servizio di un unico fine comune; aiutare le persone ad uscire dalla fitta trama del bosco per avviarsi verso gli spazi liberi preannunciati dalla radura

Programma delle giornate

I SESSIONE 20 Ottobre: dalla clinica alla terapia

II SESSIONE 21 Ottobre:
Traiettorie Fenomenologiche

III SESSIONE 21 Ottobre: Psichiatria di confine

Depressione resistente. Nuove strategie di intervento

Obiettivo remissione

Stadiazione clinica della psicosi

Tollerabilità e sicurezza dei nuovi antipsicotici

Diagnosi di depressione e riconoscre la psicopatologia

Affrontare fattori pscicologici  psicologie pscichiatriche

DSMD di Reggio Calabria

Narrative della depressione

Una prospettiva fenomenologica sulle allucinazioni

Attaccati al piolo dell'istante

Discussione

Stratificazione del rischio cardiovascolare in psichiatria

La gravidanza isterica

Disfunzione erettile: lo stato dell'arte

Discussione

Chiusura dei lavori

bottom of page